• LA STORIA DELLA RIEGELE

    Da 600 anni perdura la nostra
    grande tradizione birraia

Gioa di vivere allo stato liquido

Il piacere per la birra e la passione nel produrla sono per noi da sempre stimolo e motivazione. Ed è da questa consapevolezza che scaturiscono il nostro incondizionato impegno per la massima qualità e l’atteggiamento positivo verso la vita che contraddistingue l’intera squadra del birrificio Riegele. 

Futuro

Mantenimento dei risultati raggiunti e apertura verso il nuovo – è stata e sarà questa la linea guida del birrificio Riegele che ci farà brindare anche in futuro all’insegna del nostro slogan… bella la vita qui!

2006
SEBASTIAN PRILLER

28ª generazione

Con Sebastian Priller-Riegele, campione del mondo dei sommelier della birra e appassionato ambasciatore della birra, entra nella gestione dell’azienda la 28ª generazione

Hier ist ein Bild von Sebastian Priller Junior und Dr. Sebastian Priller Senior
1990
Hier ist ein Foto von Dr. Sebastian Priller
DR. SEBASTIAN PRILLER-RIEGELE

27ª generazione

Rilevamento del birrificio da parte del Dr. Sebastian Priller come socio personalmente responsabile/socio amministratore.

1954
Johanna Priller

26ª generazione

Johanna Priller, donna forte ed equa guida il birrificio con successo attraverso tempi difficili.

Hier ist ein Foto von Johanna Priller
1954
Hier ist ein Foto von Josef Priller auf einer Flugrollbahn
Josef „Pips“ Priller

26ª generazione

Pips Priller, marito di Johanna Priller, pilota di aerei da caccia e insignito della Croce di Cavaliere con fronde di quercia e spada, si riqualifica professionalmente e diviene mastro birraio della Riegele.

1911
IL BIRRIFICIO NELLA FRÖLICHSTRASSE

Nuova sede del birrificio Riegele, realizzata secondo parametri moderni dal Prof. Theodor Ganzenmüller (Weihenstephan) nella Frölichstrasse 26. In un’epoca in cui la refrigerazione elettrica era ancora sconosciuta, l’enorme vantaggio di questa sede presso la stazione erano le cantine dotate di grandi blocchi di ghiaccio.

Hier ist eine historische Luftaufnahme des Brauhaus Riegele
1904
Hier ist ein Foto von Commerzienrat Sebastian Riegele
COMMERZIENRAT
SEBASTIAN RIEGELE

25ª generazione

Passaggio del birrificio al Commerzienrat Riegele, un uomo lungimirante e dinamico

1884
SEBASTIAN RIEGELE

24ª generazione

In seguito alla morte della vedova Justina Kähn, la figlia Johanna vende la proprietà del birrificio “Zum Goldenen Roß” (Al Cavallo d’Oro) a Sebastian Riegele al prezzo di 375.000 marchi d’oro. Il notaio reale Jakob Rosendahl di Augsburg redige il contratto di compravendita. Agli inizi la produzione annuale del birrificio ammontava a 6.000 ettolitri, cosa questa, che in seguito avrebbe subito notevoli cambiamenti.

Hier ist ein Foto von Sebastian Riegele
1846
JOHANN ADAM KÄHN VON
BALDINGEN E JOHANNA
SABINA BÄURLE

23ª generazione

Nozze fra Johann Adam Kähn von Baldingen e Johanna Sabina Bäurle, cognome di nascita Burkhardt (2a nozze di Johanna Bäurle)

1820
ELIZABETH DANZER E GEORG SIGMUND BÄUERLE

21ª e 22ª generazione

Elisabeth Danzer, nata Mayr, vedova di Bäurle, passa la mano al figlio di prime nozze, Georg Sigmund Bäurle (nipote di Sebastian Bäurle, che nel 1786 aveva acquistato il birrificio) il birrificio e i relativi possedimenti.

1820
GEORG MICHAEL BÄURLE

20ª generazione

Il figlio Georg Michael Bäurle prende in sposa Anna Catharina Winklerin

1786
SEBASTIAN BÄURLE

19ª generazione

Regina Heinzelmann vende la birreria insieme agli “accessori” al birraio Sebastian Bäurle e a sua moglie Sabina Starkin a un prezzo di 8.500 marchi d’oro.

1767
Hier ist ein historisches Stadtfoto aus Augsburg
HEINRICH HEINZELMANN

18ª generazione

La vedova Anna Maria Heinzelmann (Beeg) cede il birrificio al figlio Heinrich Heinzelmann (nipote di David Heinzelmann, che lo aveva acquisito nel 1717) e a sua moglie Regina Eichlerin.

1717
DAVID HEINZELMANN

17ª generazione

Vendita a David Heinzelmann: la vedova Regina Degmeyr (Negele) vende i locali della birreria con licenza di mescita a David Heinzelmann von Leutkirch e a sua moglie Anna Maria Ammannin al prezzo di 7.500 marchi d’oro.

1676
IL FIGLIO CASPAS DEGMAYR JUNIOR

16ª generazione

Il figlio Caspar Degmayr Junior prende in sposa Regina Negelerin (Negele). Di professione birraio, prosegue la gestione della birreria.

1648
FESTA DELLA PACE
AUGSBURG

La Pace di Vestfalia mette fine alla Guerra dei Trentanni. Ad Augsburg questo evento storico viene celebrato l’8 di agosto con la Festa della Pace, unico giorno di festa cittadino al mondo a godere della tutela dello Stato. Festeggiano anche i birrai di Augsburg!

1641
CASPAR DEGMAYR

15ª generazione

Caspar Degmayr e Regina Widemännin rilevano i locali della birreria nella Bäckergasse (protocollo 14.5.1641, - Spartizione di eredità -). Da questo periodo in poi, forse già in precedenza, porta l’indicazione “Goldenes Rössl” (Cavallo d’Oro).

1593
ENDRIS WIDEMANN

14ª generazione

Il nipote Endris Widemann, figlio del defunto Endris Widemann, nato dal matrimonio con Maria Nadlerin, dopo la spartizione dell’eredità rileva insieme a sua moglie Maria Lauterweinin i locali della birreria nella Bäckergasse. 

Hier ist ein Gemälde mit einer historischen Stadtszene vom Augsburger Rathausplatz
1566
ENDRIS WIDEMANN JUNIOR

13ª generazione

Il figlio Endris Widemann diviene successore del birrificio.

1543
TASSA SULLA BIRRA

Viene introdotta la tassa sulla birra, detta “Bierpfenning”, rimasta vigente fino ad oggi. 

1521
ENDRIS WIEDEMANN SENIOR

12ª generazione

Endris Wiedemann rileva il birrificio presso il quale abita dal 1519 e, sempre nello stesso anno, prende in sposa Anna Behaimin (probabilmente figlia dei coniugi Behem).

1516
EDITTO DELLA PUREZZA

Normativa statale emanata dal Duca Guglielmo IV di Baviera e da Ludovico X ad Ingolstadt, valida in tutta la Baviera. Questo condusse all’introduzione della tassa sulla birra, poi di nuovo abolita nel 1807. Padre Anselm Bilgri del convento benedettino di Andechs ha definito il mantenimento dell’editto della purezza della birra addirittura più importante del sesto comandamento!

Hier ist ein Foto eines historischen Buches mit dem gedruckten Reinheitsgebot
1508
LEONHARD BEHEM

11ª generazione

Leonhard Behem abitava già in precedenza in casa della vedova Kunigunde Müller ed è probabile che abbia sposato una delle figlie dei coniugi Müller. 

1491
ULRICH & KUNIGUNDE MÜLLER

10ª generazione

Ulrich Müller, birraio (fino al 1503)
e sua moglie Kunigunde (fino al 1507)

1486
LEONHARD HILTPRAND

9ª generazione

Rilevamento da parte della nona generazione di birrai

1484
BARTHOLOME GREYNER

8ª generazione

L’ottava generazione produce birra 

1482
HANS GEYER

7ª generazione

Rilevamento da parte della settima generazione

1476
HANS MAIR, FIGLIO

6ª generazione

Il figlio succede al padre Mair e dà inizio alla sesta generazione 

1469
BERNHARD MAIR

5ª generazione

La quinta generazione fa il suo ingresso nella produzione della birra 

1437
HANS MÜLLER

4ª generazione

Ulrich Schmidlin il giovane muore e nel 1438 gli succede il birraio Hans Müller (probabilmente in seguito alle nozze con la vedova, la quale continua ad abitare nel birrificio come suo suocero) 

1434
ULRICH SCHMIDLIN

3ª generazione

Il nipote Ulrich Schmidlin (Schmidlin giovane/Schmidlin Caupo diviene oste) trasferisce la produzione della birra nella Bäckergasse (edificio all’angolo con la Weißengässchen), dove continua ad esistere per 200 anni. 

1408
JOHANN SCHMID

2ª generazione

Il figlio Johann Schmid (dopo la morte del padre nel 1439) trasferisce la produzione della birra nella circoscrizione fiscale di “Porta Rott Turm”, Georgenstraße 

Hier ist ein Kupferstich der Ulrichskirche und des roten Tors in Augsburg
1386
HANS SMID

1ª generazione

Origine del birrificio Riegele, come birrificio presso il Goldenen Ross 
(Birraio Hans Smid)


Membro dell Alleanza



Social Media

Contatto
Brauerei S.Riegele
Inh. Riegele KG
Frölichstraße 26
86150 Augsburg
Tel.: 0821-3209-0
Fax: 0821-3209-80
E-Mail: info@riegele.de
Riegele Logistikzentrum
Otto-Hahn-Str. 6
86368 Gersthofen
Tel.: 0821-3209-32
Tel.: 0821-3209-38
E-Mail: info@riegele.de

De En It